A distanza di alcuni mesi dall'articolo sulle esperienze di Imprenditoria giovanile nel settore dell'Eco-turismo, continua il nostro percorso di interesse per quanto riguarda le prospettive lavorative nel nostro territorio, soprattutto per le giovani generazioni.

 

La proposta che ci interessa approfondire, infatti, è l’effettiva capacità ricettiva del nostro paese rispetto ai giovani talenti o comunque a ragazzi che pur avendo competenze e capacità, spesso sono costretti ad allontanarsi cercando altrove opportunità qui negate.

L’occasione ci è stata offerta dalla proiezione del film documentario "ITALY:LOVE IT OR LEAVE IT" che, pur rimanendo fuori dai circuiti commerciali, sta avendo un grande riscontro in Italia e ancora di più all’estero.

Questo incontro-seminario si è tenuto venerdì 14 dicembre a Santa Margherita Ligure, alla presenza di Luca Ragazzi, uno dei due registi.

Alla proiezione hanno assistito anche le ultime classi dell'Istituto Caboto di Santa Margherita Ligure e le terze classi dell'Istituto Da Vigo di Rapallo.

E' stata un’occasione preziosa per tutti: per gli studenti delle ultime classi che dovranno affrontare il tema dell’orientamento universitario per gli insegnanti, i genitori, gli operatori degli informa giovani e dei centri per l’impiego, nonché per il mondo dell’imprenditoria (associazioni di categoria, artigiani, imprenditori,professionisti…).

Tutti dobbiamo forzatamente confrontaci con un’ indubbia crisi economica ed è più facile pensare a ciò che manca o che è insufficiente, piuttosto che muoverci con speranza nella valorizzazione di ciò che già esiste ma che per una serie di motivi non viene sufficientemente considerato e/o approfondito.

La giornata del 14 dicembre - così apprezzata, come risulterà dalle interviste ai ragazzi che presto pubblicheremo - si inserisce all’interno di un progetto più ampio che vuole sensibilizzare sul tema giovani e lavoro non solo il territorio ma anche le sedi istituzionali.

A questo proposito la Regione Liguria, seguirà come “azione innovativa sperimentale” l’esperienza di un gruppo di giovani imprenditori del nostro territorio che hanno fatto della loro passione e del loro percorso di studi un concreto e creativo progetto lavorativo all’insegna del turismo sostenibile.