Santa Margherita Ligure - Torna il Festival Tigullio a Teatro a Villa Durazzo

Torna il Festival Tigullio a Teatro a Villa Durazzo

 

Dal 19 al 21 agosto 2014 a Santa Margherita Ligure va in scena la 14° Edizione del Festival Tigullio a Teatro, che nel corso delle tredici passate edizioni ha regalato momenti di grande teatro agli spettatori che si sono raccolti intorno al suggestivo palcoscenico di Villa Durazzo a Santa Margherita Ligure.

Tigullio a teatro 14°edizione.jpg

 

Il Festival è nato per volontà del Comune di Santa Margherita Ligure, con la direzione artistica di Pino Petruzzelli, il coordinamento di Paola Piacentini e l'organizzazione del Centro Teatro Ipotesi di Genova.

Caratterizzata ogni edizione da un tema specifico, filo conduttore che unisce gli spettacoli della 14^ edizione sarà Narrare la storia. In occasione del Centenario della Grande Guerra, il tema è proposto con l'intento non di ricordare imprese eroiche, ma come momento di riflessione una volta di più sulla devastazione e sulla morte che ogni guerra porta con sè.

Martedi 19 agosto il Festival inizia con lo spettacolo Storia di Tonle, di Mario Rigoni Stern, in cui Pino Petruzzelli veste i panni del grande scrittore per narrare la strordinaria e avvincente epopea di Tonle, montanaro semplice, forte, generoso e tenace. Parola dopo parola Petruzzelli/Rigoni Stern ci accompagna in un mondo fatto di amore per la propria terra e per le proprie radici dove i pensieri di Tonle suonano alti nello splendore di una natura violata dalla Prima Guerra Mondiale ma non sconfitta.

Il Festival prosegue mercoledi 20 agosto con La bambina che raccontava i film, spettacolo proposto da Assemblea Teatro e scritto da Hernan Rivera Letelier, con Chiara Tessioreo, Sonia Belforte e Pietro Del Vecchio e la regia di Lino Spadaro e Renzo Sicco. Ambientato in un paese del Sudamerica, lo spettacolo è incentrato sulla figura di Maria Margarita, dotata di una capacità straordinaria, quella del raccontare e far rivivere con le parole le immagini filmiche. Il narrare torna protagonista e ricorda ciò che si è perso per strada: la bellezza della parola e l'incredibile universo del cinema.

Il Festival termina giovedi 21 agosto con L'uomo che raccoglieva bottiglie, di e con Pino Petruzzelli, il quale accompagna lo spettatore all'incontro sorprendente con il protagonista Pasquale, combattente fuori dal coro in difesa dei suoi monti, del suo mare e della sua storia. Spettacolo intenso, tagliente, ironico e poetico, il protagonista è ispirato alla figura del maestro d'ascia di Lampedusa Pasquale, a cui Petruzzelli ha dedicato un capitolo del suo libro Gli ultimi, edito da Chiarelettere.

 

Ogni serata di Tigullio a Teatro prenderà il via alle ore 20.30 con una degustazione di vini liguri.
Gli spettacoli avranno inizio alle ore 21.00 con ingresso libero.

In caso di maltempo gli spettacoli avranno luogo all’interno di Villa Durazzo.

Per ulteriori informazioni contattare Villa Durazzo allo 0185 205449 e l’Ufficio Turismo del Comune di Santa Margherita Ligure allo 0185 205315.