Le vie di Garanzia Giovani

Le vie di Garanzia Giovani

 

Che cos’è Garanzia Giovani?

Garanzia Giovani o “Youth Guarante” è un’iniziativa Europea per la lotta alla disoccupazione giovanile.

Negli ultimi sondaggi, in Italia, Grecia e Spagna il 30% di ragazzi - fra i 20 e i 24 anni - è definito “Generazione Neet”: con questo nome si intendono i giovani tra i 15 e 29 anni che non sono iscritti a scuola né all’università, che non lavorano e che nemmeno seguono corsi di formazione o aggiornamento professionale.

Dal 2014, gli Stati Europei tramite questo progetto hanno voluto garantire un’occasione di avvicinamento al mercato del lavoro o a un percorso di formazione ai giovani fino ai 29 anni, entro quattro mesi dalla loro iscrizione al programma.

La Regione Liguria ha messo a disposizione un fondo di 27,2 milioni di euro per gli oltre 43.000 giovani di età  fra i 15 e i 29 anni che non studiano e non lavorano.

Come fare per aderire al Progetto Garanzia Giovani?

La risposta è semplice.

Se hai tra i 15 e i 29 anni compiuti e al momento non lavori o non frequenti percorsi di istruzione, formazione o tirocinio, vai sul portale regionale www.garanziagiovaniliguria.it , clicca su “ADERISCI”, e compila il form di registrazione. Oppure puoi recarti nei 14 Centri per l’impiego della Regione o nei punti informativi - tra cui anche l’informaGiovani – InformaLavoro del Comune di Rapallo.

Entro 60 giorni dall’iscrizione sarai contattato dal Centro per l’Impiego da te scelto, per fissare un colloquio di orientamento in cui ti verranno illustrate le varie misure del progetto Garanzia Giovani. A seguito di un secondo colloquio individuale, deciderai quali sono le misure più adatte alle tue esigenze e, una volta concordato con l’operatore un percorso su misura per te, firmerai il Patto di servizio.

I profili saranno valutati dagli operatori dei centri per l’impiego che individueranno le proposte di lavoro più idonee al profilo del ragazzo.

Quali sono le misure previste dal progetto?

L’Accoglienza e le informazioni sul programma:

consistono nelle modalità di accesso e registrazione delle caratteristiche personali e professionali nel sistema informativo.

- La presa in carico orientamento:

comprende la compilazione, l’aggiornamento e il rilascio della scheda Anagrafico/Professionale (SAP), il calcolo dell’indice di occupabilità, le informazioni orientative sul mercato del lavoro del territorio, la tipologia dei bisogni e l’individuazione delle misure attivabili

- L’orientamento specialistico o di 2 livello

Prevede la ricostruzione della storia formativa e lavorativa personale, definendo gli obiettivi da raggiungere, per definire un progetto di ricerca individualizzato.

-La formazione mirata all’inserimento lavorativo

La formazione è uno strumento importante per acquisire maggiori competenze e conoscenze da utilizzare nel mercato del lavoro. Vi è la possibilità di scegliere di frequentare dei corsi con un minimo di 50 ore ad un massimo di 200 ore. Terminato il periodo di formazione è previsto un servizio valutativo e un certificato delle competenze ottenute.

- Reinserimento dei giovani 15-18 anni in percorsi formativi

Si possono frequentare percorsi formativi biennali con un totale di 2400 ore o corsi annuali da 600 a 1000 ore. Alla fine del percorso scelto ogni ragazzo deve sostenere un esame con successivo rilascio del certificato delle competenze e attestato di qualifica.

-L’accompagnamento al lavoro

È svolto durante la fase di orientamento valutando le varie opportunità

-Tirocinio extra-curriculare anche in mobilità geografica

Si ha la possibilità di scegliere di effettuare un tirocinio retribuito (€ 500 al mese) in un’azienda ospitante.

-Sostegno all’autoimprenditorialità e all’autoimpiego

comprende servizi specifici di accompagnamento al sostegno dell’avvio di un’ impresa si ha l’occasione di aprire un’attività con un massimo di 25.000 euro, senza garanzia e restituibili in 7anni.

- Bonus occupazionale

Le aziende che decidono di assumere il giovane ricevono degli incentivi da un minimo 1.500 euro fino ad un massimo di 6.000 euro.

 

E inoltre…

 

-Il Servizio Civile Regionale

Chi  sceglie di svolgere questa misura, deve avere un’età compresa tra i 18 e 29 anni e potrà essere inserito in un ente pubblico o privato per un periodo di 6 mesi per un impegno di 30 ore settimanali con un rimborso spese di circa € 400.

 

Una nota personale…

Anche io che scrivo ho aderito al percorso di Garanzia Giovani, optando per la misura del Servizio Civile Regionale. Io, come gli altri ragazzi che hanno scelto questa strada, sono stata convocata per un seminario informativo di orientamento per il Servizio Civile. Tale incontro ci ha permesso di manifestare il nostro interesse, curiosità e voglia di metterci al servizio delle varie strutture del territorio.

Sono quindi partite le selezioni nei vari enti che hanno aderito.

Io, insieme ad altri ragazzi, sono stata definita ‘idonea in riserva’: ovvero nel caso in cui qualcuno si fosse ritirato o nel caso in cui gli enti partecipanti al progetto avessero dato la disponibilità di ospitare ulteriori volontari, sarei stata contattata.

Dopo un periodo di attesa di circa due mesi sono stata quindi ricontattata dal responsabile dell’ATS Tigullio ed ho potuto attivare la misura del Servizio Civile Regionale presso l’Ufficio InformaGiovani di Rapallo.

All’interno del suddetto ufficio siamo quattro volontari che attualmente si occupano di affiancare gli operatori nelle attività di front office, di segreteria, stesura di CV, organizzazione degli appuntamenti, accoglienza ed assistenza degli utenti del servizio, attività di orientamento scolastico e di attivazione di vari e diversi laboratori, come ad esempio: il Laboratorio di Informatica per adulti e minori, mentre nei mesi estivi ci dedicheremo a supportare ragazzi delle scuole medie nello svolgimento dei compiti.

 

Con questo breve articolo spero tanto di esservi stata di aiuto. Dimenticavo… credo che questa occasione sia unica per i ragazzi che, come me, vogliono fare un’esperienza partendo dalle proprie inclinazioni e competenze.  Affrettatevi, iscrivetevi e magari inizierete il vostro viaggio!